La Befana della Croce Rossa Italiana di Sansepolcro porta regali e calze ai bambini delle famiglie più bisognose

Rispettate le restrizioni per il Covid-19: è arrivata prima delle 22:00 e con la mascherina indossata



Tra le tante tradizioni stravolte dal Covid-19 c’è anche quella legata all’Epifania: niente festa in piazza, niente corteo e niente carri in maschera.

Nonostante le molte restrizioni, la Befana della Croce Rossa Italiana di Sansepolcro non ha rinunciato a portare i suoi regali ai bambini più bisognosi. Martedì 5 gennaio, “di giorno e non di notte”, con tanto di scopa al seguito e mascherina indossata, è arrivata nelle case delle famiglie più bisognose per far sorridere i bambini e consegnare loro giocattoli ed una calza piena di dolci.

Lo scopo è stato quello di dare supporto alle famiglie in difficoltà e regalare un sorriso ai più piccoli anche al termine di queste festività.

L’iniziativa benefica è frutto di una progettualità delle volontarie dell’Area 2 (Sociale) del Comitato della Croce Rossa Italiana biturgense, sempre in prima linea nella lotta alla povertà, che 365 giorni all’anno supportano le famiglie indigenti della Valtiberina.